venerdì 11 maggio 2012

Io, mamma/donna/blogger.

Il contest di Potolina

mi ha incuriosita un sacco, mi ha fatto riflettere non poco, mi ha insinuato dubbi, anche.

Io? Mammadonnablogger?
Mamma, va bene, lo so, mi girano intorno tre gnome, con l'effetto calamita garantito, quindi sono figlie mie.
Donna, anche qui, nessun dubbio, se ne ho partorite tre, e me lo ricordo benissimo.
Blogger? Io? ...non mi piace tanto definirmi così.
Io scrivo, scrivo, scrivo...quel che mi passa per la testa, ovvio che poi riguarda me, le gnome, Papozzo, quel che ruota intorno a noi.
E' una valvola di sfogo, un ritaglio di tempo tutto per me, esclusivo, a sopperire la totale mancanza di privacy persino in bagno...
Forse è anche il bisogno di mettere nero su bianco per esternare i sentimenti, o fissare i ricordi, specialmente i più buffi, i più originali.
Oppure potrebbe essere perchè, appunto, mi piace scrivere: non è detto che lo faccia bene, ma lo faccio, per me e per chi vuole leggere.
Garantisco che quando ho iniziato, non pensavo che avere dei lettori fissi desse così tanta soddisfazione, che sapere che qualcuno legge, commenta addirittura, fa molto piacere.
Ora è diventato un appuntamento quasi fisso: "questa la scrivo!", nella mia mente, mentre la situazione viene vissuta.

Tipo ieri sera, la gnoma grande lamenta, dopo la doccia e la successiva pigiamazione, un gran mal di pancia.
"Mamma, ha tanto mal di pancia, vado sul divano. Mi faresti una camomilla?"
"Certo. Vai pure, te la porto io."
Il tempo di scaldare l'acqua, sciogliere un po' di camomilla solubile e compiere il breve tragitto cucina-salotto (2 minuti in tutto) e la fanciulla dorme beata.
Guardo la camomilla e, con fare dubbioso (la butto o la bevo io?), poso la tazza fumante sul tavolo.
Dopo aver messo a letto tutte e tre le gnome, decido che sprecare la roba non è buona cosa, con questa crisi colossale che aleggia, quindi butto giù la piacevole bevanda tiepida.
Sola in casa (Papozzo è a una riuninone), mi doccio in santa pace e mi dedico alla lettura.
Non avevo fatto i conti con le proprietà della camomilla!!! Tre pagine e la palpebra calante mi ha costretto a rinunciare e a lasciarmi trasportare da Morfeo.
Non ho sentito nemmeno Papozzo rientrare!!!

Stamattina, dopo aver commentato le potenti proprietà del delicato fiorellino, ho pensato che tutta la vicenda scaturitane avrebbe avuto il suo momento di gloria qui.
In sintesi, per me questo blog è un valore aggiunto alla mia vita quotidiana.

17 commenti:

  1. Bel post!!! E sì, scrivi bene!!!!

    RispondiElimina
  2. mi piace mi piace...soprattutto la storia del valore aggiunto!
    Però, scusa: hai un blog indi sei una blogger!
    No?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...
      ...
      ...Boh...
      forse...
      Dici?

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  3. Per dovere di sintesi: sei una blogger con valore aggiunto!
    Bel post, che racconta una bella parte di te!
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  4. Risposte
    1. Fatalissima!
      Non reggere più di tre pagine di un Faletti...

      Elimina
  5. Intimista, bello! Mi ritrovo in quasi tutte le parole che hai scritto, sopratutto quando parli di angolo tutto tuo...
    Piena comprensione, e io ne ho solo una!
    Un abbraccio virtuale!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo posto è, per ora, proprio tutto tutto mio.
      Non so per quanto, ancora.
      La grande inizia a leggere ovunque...
      Ricambio l'abbraccio!

      Elimina
  6. Capita anche a me di pensare "questa la voglio raccontare nel blog". Valgono anche per me tante cose che hai scritto nel tuo bel post, compreso il piacere di trovare i commenti dei tuoi follower, non solo nel tuo blog, ma anche in quelli degli altri. E' un po' come incontrarsi per caso in casa di amici, no?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero!
      Poi dicono, è virtuale. A me sembra piuttosto reale, anche se manca il senso fisico del termine.

      Elimina
  7. ma che bello questo post!!!! e soprattutto verissimo!!! mi ci sono ritrovata tanto soprattutto quando dici :Ora è diventato un appuntamento quasi fisso: "questa la scrivo!", nella mia mente, mentre la situazione viene vissuta.
    Infatti hai reso perfettamente l'idea!!! grazie per aver partecipato e in bocca al lupo per domani!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per avermi dato modo di mettere nero su bianco i miei pensieri.
      Crepi il lupo!

      Elimina
  8. Bello questo post. Soprattutto nella parte in cui tutti sono a letto e tu puoi dedicarti alla lettura.
    Mi hai dato una speranza di relax per il futuro ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Accade raramente, però. E devo imparare che la camomilla può essere ostile...

      Elimina